Monza e Brianza

Distretto Culturale Evoluto

  • Newsletter
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
 

La storia

Nel febbraio 2007 Fondazione Cariplo ha lanciato un bando sui “Distretti culturali, volano economico per il territorio”, con l’intento di promuovere nuove forme di sviluppo territoriale attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale.

ico_pdf
Bando "I Distretti Culturali, volano economico per il territorio" (formato PDF - 539 KB)

La Provincia di Monza e della Brianza ha colto questa opportunità e, a seguito dell’aggiudicazione del bando nel mese di aprile 2008, ha costituito un team di esperti per l’avvio dello Studio di Fattibilità. L’obiettivo era la realizzazione, nei confini territoriali della nuova Provincia, di un Distretto Culturale Evoluto, modello elaborato da Pier Luigi Sacco, professore di Economia della Cultura presso l’Università IULM di Milano, a cui viene affidata la direzione scientifica del progetto.

Lo Studio di Fattibilità è stato valutato positivamente dalla Fondazione Cariplo e la Provincia, in qualità di soggetto capofila del progetto, si è aggiudicata un contributo pari a 3.6 milioni di Euro finalizzati all’implementazione del Distretto.

Il modello di riferimento  è quello del Distretto Culturale Evoluto, i cui principali pilastri dell’azione sono tre: cultura, industria e territorio.

Intento del Distretto Culturale Evoluto MB è quello di favorire l'integrazione tra la filiera culturale e quella industriale e produttiva con l'obiettivo di stimolare una migliore gestione dei beni culturali in un’ottica di più ampio sviluppo economico e per introdurre innovazione nei processi produttivi. Per questo motivo il Distretto si rivolge alle imprese culturali e creative sostenendo la nascita di start up e proponendo percorsi di formazione ai giovani imprenditori.

Gioca un ruolo centrale in questo processo di sviluppo territoriale il patrimonio costruito quale base per attivare nella provincia dei centri di eccellezzenza sia dal punto di vista del recupero e della valorizzazione dei beni storico architettonici, secondo le linee e il metodo della conservazione preventiva e programmata, che dal punto di vista della rifunzionalizzazione. La scelta delle nuove destinazioni d'uso dei 4 edifici individuati, frutto di una collaborazione tra i partner e i Comuni responsabili degli interventi di restauro, è coerente con le attività che vengono portate avanti dal DCE in modalità integrata e trasversale su tutto il territorio provinciale.
 


Il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza è uno dei 6 Distretti co-finanziati da Fondazione Cariplo.
Visita il sito del progetto
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un progetto di:

Distretti Culturali

Partner:

Provincia Monza Brianza Comune di Bellusco Comune di Biassono Comune di Cesano Comune di Sulbiate Camera di Commercio di Monza e Brianza AIE Afol ISAL MUST
 
Distretto Culturale Evoluto | C.F. 94616010156 | P. IVA 06894190963 / PEC / Accessibilità / Mappa / Policy / Credits