Monza e Brianza

Distretto Culturale Evoluto

  • Newsletter
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
 

Lo Sportello per la Conservazione Preventiva e Programmata

Il Distretto Culturale Evoluto si è dotato di competenze in grado di fornire il supporto per seguire l’intero processo di conservazione, fino alla delicata fase di utilizzo e valorizzazione.

Lo Sportello mira a diffondere la strategia della Conservazione Preventiva e Programmata, che non consiste in una metodologia operativa volta al mantenimento dello status quo di un edificio storico, ma è un approccio attraverso il quale è possibile gestire le trasformazioni del patrimonio culturale nel tempo, dovute al trascorrere del tempo e alla tipologia d’uso degli edifici storici.
Promuove il passaggio dal concetto di restauro come evento una tantum al concetto di conservazione e cura dell’edificio come processo al fine di seguire e monitorare correttamente tutte le fasi del processo conservativo di un bene. È dunque uno strumento per l’integrazione delle attività di conservazione e valorizzazione del patrimonio costruito, coerentemente con le altre azioni strategiche del Distretto Culturale Evoluto.

 
Le attività:

Le attività dello Sportello sono volte al proseguimento degli obiettivi del Distretto e alla realizzazione di una struttura operativa in grado di fornire servizi e consulenze al territorio rivolgendosi sia alle proprietà pubbliche che alle proprietà private.
Lo Sportello ha avviato un dialogo con diversi enti e associazioni, che già operano nel territorio su tematiche settoriali, e con il Politecnico di Milano, dove è attivo il Centro di Competenza per la Conservazione Preventiva e Programmata.
Nello specifico, lo Sportello per la Conservazione Preventiva e Programmata:
  •  Propone alle proprietà la costruzione di un iter di conservazione del bene, valutando caso per caso i passaggi necessari in funzione dello stato di conservazione dell’edificio.
  • Costruisce un percorso di integrazione tra le attività di conservazione e valorizzazione dei beni data l’importanza del legame tra Conservazione Preventiva e Programmata e impiego/valorizzazione degli spazi, ideando modelli di gestione per la conservazione e la valorizzazione dei beni.
  • Offre consulenza e supporto agli enti pubblici per l’individuazione di bandi per finanziamenti di opere di restauro, manutenzione e valorizzazione di edifici, adeguati alle esigenze specifiche delle singole Amministrazioni.
  • Offre un servizio di accompagnamento e consulenza alla compilazione/redazione del Piano di Conservazione, secondo le Linee guida della Regione Lombardia.
  •  Propone percorsi di aggiornamento per gli operatori del settore del restauro, con l’intento di generare inoltre nuove fette del mercato.
  • Offre un servizio di front office a coloro che hanno quesiti relativi all’ambito dei Beni Culturali.
  •  Costruisce un network di soggetti operanti nel settore dei Beni Culturali, sia in ambito nazionale che internazionale.


Il progetto pilota:

Il Comune di Usmate Velate è proprietario di alcuni edifici storici risalenti a diverse epoche e con differenti caratteristiche.
Tra questi il Distretto, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ha prescelto Villa Scaccabarozzi a Velate e Villa Borgia a Usmate al fine di elaborare un progetto pilota che costituisca un esempio delle attività promosse dallo Sportello relativamente alle Strategie per la Conservazione Preventiva e Programmata.

Si tratta di due Ville storiche edificate tra il XVIII ed il XIX secolo, che hanno subito recenti interventi di restauro e che presentano differenti problemi e stati di conservazione, costituendo una ricca casistica di situazioni da affrontare con soluzioni ad hoc.
Le modalità di gestione degli immobili, per cause diverse, hanno fatto sì che negli anni si sia sempre assistito ad interventi una tantum, senza la predisposizione di un’adeguata registrazione delle osservazioni e senza una programmazione economica delle risorse mirata alle singole situazioni. L’intento è quindi quello di promuovere un Piano di Conservazione, da cui emergano le indicazioni sulle modalità e la tempistica dei controlli e delle operazioni da eseguire per assicurare che le attività manutentive avvengano in tempo utile per minimizzare i danni ed assicurare la massima conservazione del manufatto.


Coltiviamo il futuro #2
Scopri i corsi di formazione 2014 inseriti all'interno delle attività dello Sportello CPP!

 

PPC CONFERENCE 2014

Dal 5 al 9 maggio 2014
Il Distretto Culturale Evoluto MB insieme a Distretto “Le Regge dei Gonzaga” e Politecnico di Milano, nell'ambito del più ampio progetto Distretti culturali di Fondazione Cariplo, presentano un convegno internazionale sul tema della Conservazione Preventiva e Programmata che si svolgerà dal 5 al 9 maggio nelle città di Monza e Mantova.

 

 

 
 

 

Un progetto di:

Distretti Culturali

Partner:

Provincia Monza Brianza Comune di Bellusco Comune di Biassono Comune di Cesano Comune di Sulbiate Camera di Commercio di Monza e Brianza AIE Afol ISAL MUST
 
Distretto Culturale Evoluto | C.F. 94616010156 | P. IVA 06894190963 / PEC / Accessibilità / Mappa / Policy / Credits